Stampa artigianale in Camera Oscura da file digitali – Stampa diretta per proiezione su carta con ingranditore digitale con lente su vera carta fotografica, stampata e sviluppata manualmente con chimica monouso. Ecco una galleria di immagini che illustra l’intero processo.
Il Labora

Professionalmente sono nato Artigiano, e voglio continuare ad esserlo .

E’ per questo che ho deciso di impegnarmi per riportare la Stampa Fotografica là dov’è nata, in Camera Oscura . Per chiudere il cerchio del processo fotografico, dallo scatto digitale alla stampa, ho creato un sistema di stampa diretta per proiezione del file su carta fotosensibile che avviene per mezzo del più classico degli strumenti : l’ingranditore digitale, il DIGINGRANDITORE . La carta così esposta viene poi sviluppata in bacinella , in maniera manuale .

Nel corso degli ultimi anni il meticciato informatico/fotografico ha consentito di poter stampare le proprie immagini solo su supporti non fotograficamente convenzionali, cioè non legati ai processi chimici della fotografia tradizionale. Questi metodi di stampa, per quanto tecnicamente avanzati, sono più vicini ad una tecnologia di stampa tipografica (stampe a getto di inchiostro, o a pigmento, o glicee ) . Pertanto le stampe ottenute con questi sistemi non possono essere considerate Fotografie , ma solo stampe che emulano le fotografie anche nei supporti (come nel caso delle carte baritate che nulla o quasi hanno a che fare con la vera fotografia baritata)

L’unico processo che “chiude il cerchio” del processo fotografico (dallo scatto digitale alla stampa) è quello di stampa diretta dei i file digitali su carta fotografica a colori fotosensibile sviluppata con il processo chimico RA-4 . Solo così si può parlare di vera Fotografia al 100% .

Ho creato quindi un nuovo sistema di stampa diretta per proiezione del file su carta fotosensibile che avviene per mezzo del più classico degli strumenti : l’ingranditore digitale, il DIGINGRANDITORE . Questo sistema, creando un “negativo” dal file digitale permette di proiettarlo ed esporlo sui tradizionali supporti di carta fotografica, baritata e politenata. La carta così esposta viene poi sviluppata in bacinella in modo manuale.
Le stampe su carta fotosensibile BN così ottenute hanno una estesa  stessa gamma tonale .

 11218921_1159057957454206_5622472652769597437_n

2 pensieri su “DIGINGRANDITORE, l’ingranditore digitale per la stampa da file in Camera Oscura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...